Portfolio

Recupero ex ospedale psichiatrico Quarto Genova

Categoria architettura Dimensioni 811.00 m2 Luogo Quarto Importo del progetto 1.000.000 Data di inizio Dicembre 2016 Data di fine Aprile 2017 Cliente Genova

Recupero ex ospedale psichiatrico Quarto Genova

Sulla base delle esigenze della ASL 3 di Genova, circa la volontà di eseguire i lavori di realizzazione di un nuovo polo di recupero e rieducazione funzionale di una porzione del PSS di Genova Quarto, questo progetto assicura il livello di soddisfacimento normativo per le opere di cui in oggetto. Si precisa che l’opera nel suo complesso è funzionale al raggiungimento degli obiettivi della Committenza, ovvero minimizzazione dei costi e massima razionalizzazione degli stessi, massima fruizione degli spazi ed adeguamento normativo degli stessi con il fine di soddisfare il quadro esigenziale sia dell’ASL 3, che all’interno del complesso, denominato Ex Ospedale Psichiatrico, in ordine all’ottimizzazione degli spazi da utilizzare.
In particolare l’intervento complessivo prevede un sistema di opere per rendere pienamente funzionali gli ambienti operativi, lavorativi e di front office con l’utenza del reparto di recupero e rieducazione funzionale per adulti e bambini, localizzato all’interno dei padiglioni 1 e 3 del complesso (oggi occupati con il reparto riservato alla cura dei malati di Alzheimer); in breve si descrivono di seguito le linee guida previste:

I. cambio di destinazione d’uso degli ambienti con relative opere di adeguamento degli attuali locali alle nuove funzioni;
II. realizzazione di nuovo ingresso, attraverso la realizzazione di nuova apertura
III. ristrutturazione dei locali con nuova immagine architettonica, contestuale
miglioramento delle condizioni di agibilità e funzionalità degli ambienti;
IV. modifica dell’attuale impianto di riscaldamento a radiatori con nuovo impianto a pompa di calore e recuperatori di calore con fan-coil a controsoffitto, tali da
consentire un sensibile innalzamento dello standard qualitativo del servizio;
V. inserimento di impianto di trattamento aria primaria all’interno dei locali;
VI. revisione dell’impianto elettrico e linea dati con installazione di un nuovo quadro
elettrico e un nuovo rack;
VII. inserimento di nuovo impianto antintrusione;
VIII. opere marginali e di finitura.
IX. sistemazione giardini esterni a nord e sud del padiglione 3, con restauro e
sostituzione delle pavimentazioni, riqualificazione degli spazi verdi e valorizzazione illuminotecnica, in modo da avere una estensione di fruizione dallo spazio interno
X. rifacimento copertura corpi bassi del padiglione 3 in lastre di rame a doppia aggraffatura.

Allo stato attuale l’ex Ospedale Psichiatrico di Quarto è costituito da un principale edificio storico monumentale e da 24 padiglioni che, tra loro formano 9 giardini interni; il tutto all’interno di una vasta e pregiata area verde. Oggetto di intervento sono i padiglioni 1 e 3 adiacenti e comunicanti tra loro, attualmente adibiti a centro per malati di Alzheimer: il primo si sviluppa su di un solo livello mentre il secondo su due. Dal primo piano del padiglione 3, si accede alla grande terrazza, che costituisce la copertura del padiglione 1. Tali corpi sono stati oggetto di una recente ristrutturazione che ha comportato la sostituzione degli infissi in legno con infissi in alluminio e vetro camera, il rifacimento dell’intonaco di facciata, nuovi rivestimenti in gres porcellanato, controsoffitti in fibra minerale e un adeguamento impiantistico e dell’antincendio.

Gli obiettivi preposti sono i seguenti:
– impostare una distribuzione adatta con le superfici disponibili nella porzione
oggetto di intervento e renderle coerenti con le funzioni previste al loro
interno;
– creare le condizioni per ottimizzare la fruibilità e l’utilizzo dei padiglioni
oggetto di intervento e degli spazi esterni essi anch’essi fruibili;
– realizzare condizioni di comfort e benessere interno ed esterno sia per il
personale dipendente che per gli utenti;
– assicurare il rispetto delle tempistiche previste ed del quadro economico
definito dalla stazione appaltante.

Progetto e direzione lavori studio AARC.it Dario Menichetti arch.

Contatti

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/03.

© 2014 - 2020 AARC.it

via G.M.Terreni, 32
Livorno 57122 IT
tel +39 0586 1690806
fax +39 0586 014808
p.iva 01858520495
email aarc@aarc.it

born in MaMaStudiOs